Epigrafe nela pe­nul­ti­ma pa­gi­na del li­bro; focalizza l'at­ten­zio­ne ai quat­tro E­le­menti:

Nel cuore di quel dia­gram­ma chia­ma­to Sri Yantra, cri­stal­liz­za­zio­ne di Chakra Co­smi­co, vi un Pun­to o Oc­chio, lO­ri­gi­ne, Bindu in O­rien­te, s­bi­to cir­co­scrit­to da un Trian­go­lo.
No­no­stan­te si trat­ti del­la pri­ma for­ma­zio­ne di una fi­gu­ra au­to­no­ma a par­ti­re dal cen­tro, essa ab­bi­so­gna, per es­se­re mi­su­ra­ta, di al­tri quat­tro Trian­go­li, par­ti del mandala, la cui pre­sen­za ed e­sten­sio­ne vale a de­li­mi­ta­re, ed li­mi­ta­ta, dai con­fi­ni del­lo spa­zio cir­co­la­re che ab­brac­cia le­si­sten­te, cio il Tut­to. Tre di essi guar­da­no in alto. Il quar­to guar­da in bas­so.

La Ter­ra sta sot­to; lAria sta so­pra; il Fu­o­co sta al cen­tro. lAc­qua sta sul­la Ter­ra, si me­sco­la al­l'Aria, con­tie­ne il Fu­o­co del­la vita.

ed in­tro­du­ce il gra­fi­co del re­tro di co­per­ti­na, che in­te­gra la se­zio­ne dell´in­ter­no del­la Gran­de Pi­ra­mi­de di Giza con i suoi cor­ri­doi e le stan­ze co­no­sciu­te (in grigio):



La miniatura dell´elaborato esatto visibile in PDF:

 Home